Alessi Seminar

Dal 1996 la Fondazione Fossano Musica organizza, ogni due anni, un importante appuntamento musicale per i trombonisti di tutto il mondo: l’Alessi Seminar.

E' una settimana di masterclass e concerti che vedono come protagonisti gli studenti del corso, selezionati tramite audizione, ed il loro insegnante Joseph Alessi, primo trombone della New York Philharmonic.

Edizione 2018

La Fondazione Fossano Musica, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, propone il corso di Alto Perfezionamento denominato “Alessi Seminar ed. 2018” dedicato a tutti i trombonisti diplomati, laureati e professionisti che desiderino partecipare in qualità di studente effettivo.

L'edizione 2018 del Seminar si terrà a Fossano (CN) dal 4 all'8 settembre 2018. Sono ammessi non più di 20 partecipanti effettivi suddivisi in 10 tromboni tenori e 10 tromboni bassi. Per i partecipanti uditori non c’è limite di partecipazione.

Per i partecipanti effettivi è prevista una selezione a cura dei docenti del corso. Per gli uditori non ci sono requisiti o titoli di studio richiesti.

Per maggiori informazioni e dettagli sull'iscrizione, si veda il sito ufficiale dell'Alessi Seminar in Italia.

Iscriviti ora!

Con il sostegno di:

Compagnia di San Paolo Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano

Il Team

Joseph Alessi — Artistic Director & Tenor Trombone Teacher

Stefan Shulz — Bass Trombone Teacher

Michel Becquet — Mock Audition Panel

Jörgen van Rijen — Mock Audition Panel

Vincent Lepape — Auditor Coordinator

Nicola Ferro — Trombone Choir Coordinator


Jörgen van Rijen

Principal Trombone at Concertgebouw Royal Orchestra in Amsterdam

ALESSI SEMINAR Mock Audition Panel

Si è esibito come solista con orchestre come la Taiwan Philharmonic, la Nagoya Philharmonic, la Royal Concertgebouw Orchestra oltre alla tournée in Giappone con Michel Becquet. Jörgen ha ricevuto il Netherlands Music Prize nel 2004, la più alta distinzione nel campo della musica, dal Ministero della Cultura olandese. Nel 2006 ha ricevuto il prestigioso premio Borletti-Buitoni Trust, che viene assegnato annualmente a una selezione di giovani e solisti internazionali più promettenti e talentuosi. Ha vinto altri importanti premi, tra cui il primo premio ai concorsi internazionali di trombone di Tolone e Guebwiller.

In una recensione del suo primo CD, la rivista musicale "Luister" ha scritto: "Van Rijen è un vero ambasciatore del suo strumento, che non è ancora considerato come uno strumento virtuoso dai compositori, infatti non ci sono molti trombonisti che raggiungono il brillante livello di Van Rijen, in suono, dinamica, colore, comprensione musicale ed espressività, Van Rijen non ha eguali... '.

Per Jörgen sono stati scritti molti nuovi brani, tra cui un concerto per trombone di Theo Verbey, commissionato dalla Royal Concertgebouw Orchestra. Nella stagione 2010/2011 ha tenuto concerti con il Combattimento Consort Amsterdam e l'Orchestra Sinfonica dei Paesi Bassi. Nella primavera del 2012 Jörgen ha eseguito per la prima volta il concerto per trombone di Kalevi Aho, scritto per lui e commissionato dal Borletti-Buitoni Trust, con The Hague Philharmonic, Oulu Sinfonia in Finlandia e la BBC Symphony Orchestra. Riguardo a quest'ultimo concerto, The Times scrisse: "...van Rijen e Aho hanno trasformato il trombone in una fonte di grazia melodica e di gioco, cullati da quattro movimenti generosi di un'orchestra altrettanto raffinata..."

I piani per il futuro includono nuove commissioni di Florian Maier e James MacMillan. Jörgen insegna al Conservatorio di Amsterdam ed è stato nominato Visiting Professor presso la Royal Academy of Music di Londra. È anche un musicista da camera molto attivo ed è stato uno dei fondatori del New Trombone Collective e dell'RCO Brass. Suona esclusivamente su strumenti costruiti da Antoine Courtois e ha pubblicato 3 CD con l’etichetta Channel Classics.