Sezioni » Vocalità Classica » Canto Classico: Opera Lirica e Musical

Corso di Canto Classico: Opera Lirica e Musical

Dipartimento: Musica Classica

Docente: SANCHEZ CARBONE MARIA LUISA

Durata: Giovedì, dalle ore 11.30 alle ore 15.00, aula 12.

Presentazione

CANTO LIRICO - Docente: Maria Luisa SANCHEZ CARBONE,
Maestro collaboratore al pianoforte Giuseppina GAGGERO

Il corso è rivolto a coloro che già possiedono un’esperienza vocale avanzata, ma anche ai principianti, (cantanti, coristi, direttori di coro), che intendano migliorare la propria funzione vocale indipendentemente dal grado di conoscenze e di preparazione.
Si propone di affrontare i fondamenti del funzionamento e dell’educazione della voce e di indicare i problemi piú ricorrenti nella tecnica vocale relativi al repertorio rinascimentale, barocco e dei secoli XVIII, XIX, XX, vocale mediante esempi concreti e di offrire dimostrazioni pratiche e proposte di soluzioni per alcune situazioni ricorrenti durante il lavoro quotidiano.
I temi saranno trattati sia sotto il profilo teorico, e pratico sia della prassi musicale. Le lezioni verteranno sui seguenti argomenti:
- tecnica della respirazione (analisi fisiologica della respirazione; problematiche respiratorie del cantante; la postura per il controllo nervoso);
- fisiologia della fonazione (anatomia vocale, registri vocali, sistema di risonanza);
- tecnica e pratica dell’emissione del suono e dell’articolazione del suono (criteri di realizzazione pratica del concetto di «sostegno» nell’emissione e nell’articolazione; fonetica e dizione);
- classificazione ed educazione della voce;
- igiene vocale e perfezionamento psicofisico del cantante;
- canto solistico e corale: la didattica della vocalità nei suoi aspetti specifici teorici e pratici;
- tecniche di rilassamento e potenziamento della muscolatura respiratoria; gestione fisiologica dell’apparato pneumo-fono-articolatorio come importanti, complementi all’acquisizione di una sicura base tecnica per l’utilizzo della voce;
- analisi della capacità di percepire e riconoscere le qualità del suono, elemento regolatore, attraverso il circuito audio-vocale, del buon funzionamento dell’apparato fonatorio;
- analisi e studio delle caratteristiche acustiche di un suono vocale in grado di garantire al cantante il massimo delle prestazioni con il minimo dispendio energetico fisico, rivelando l’importanza della brillantezza e della portata del suono;
- presentazione, definizione e trattazione di vari aspetti di differenti e piú comuni problemi tecnici vocali mediante esempi concreti tratti dalla letteratura musicale e soluzioni metodologiche e pedagogiche in seno alla tecnica del canto;
- studio del repertorio.
L’intento è di ottimizzare le condizioni della prestazione vocale, elaborando una pedagogia vocale che permetta al cantante di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. La ricerca si rivolge allo studio delle caratteristiche acustiche di un suono vocale in grado di garantire al cantante il massimo delle prestazioni con il minimo dispendio energetico fisico, rivelando l’importanza della brillantezza del suono.