Sezioni » Archi » Violino

Corso di Violino

Dipartimento: Musica Classica

Docente: RUSSI ERIKA

Presentazione


Il violino, nell'immaginario collettivo, viene spesso pensato come uno strumento difficile da approcciare; in realtà, come tutti gli strumenti, se affrontato con gioia e con un approccio didattico adeguato all'età, regala tante soddisfazioni, sia a livello individuale che nella musica d'insieme.

Si può pensare al violino come ad un amico, un compagno di vita, perchè è facile da trasportare e può venire sempre con noi.
Non richiede cure particolari, se non un po' di esercizio, commisurato al livello ed all'età dell'allievo.
L'approccio allo strumento avviene in modo giocoso, utilizzando metodi divertenti e specifici per le diverse età a cui si rivolge.
Per i bimbi più piccoli, in età prescolare, non è obbligatoriamente richiesto il ripasso o lo studio di esercizi a casa, tali esercizi vengono studiati in classe, ripassati ogni volta fino a completo consolidamento dell'obiettivo.

I corsi sono suddivisi in tre fasce di età:
? 3-5 anni: ogni elemento tecnico viene rispecchiato da un'immagine pensata insieme al fanciullo, così che la memorizzazione del movimento gli risulti più semplice.
? 6-9 anni: l'obiettivo principale è far apprendere al fanciullo le basi “rigide” della tecnica violinistica facendolo però divertire e ricordando che anche la tecnica è musica e non è per forza una cosa noiosa.
? 10 anni in poi: mantenendo sempre un approccio sereno e gioioso con lo strumento, per i ragazzi più grandi il corso è un po' più accademico, ma senza mai perdere di vista il concetto fondamentale che la musica è gioia e divertimento.

Nell'ambito del percorso individuale, e in tutte le fasce di età, sono previsti alcuni momenti di musica d'insieme che prevedono: fare musica d'insieme con l'insegnante e con i propri compagni, collaborare con altre classi di violino o di altri strumenti, anche tra bambini, per stimolare da subito il divertimento e l'aspetto formativo di far musica insieme.

Ogni anno di studio si conclude con un'esibizione pubblica, pensata come una festa per condividere con gli amici, i compagni e la famiglia il cammino affrontato con impegno durante l'anno.