Sezioni » Basso Elettrico e Contrabbasso » Basso Elettrico

Corso di Basso Elettrico

Dipartimento: Musica Jazz, Pop, Rock

Docente: BERTONE FRANCESCO

Presentazione

Basso elettrico,contrabbasso.

Presentazione del programma.
Da molti anni ormai il basso elettrico ha cessato di essere uno strumento poco allettante e misterioso.
Gruppi come Red Hot Chili Peppers e Muse per citare i più famosi, fanno del basso il vero perno del gruppo. Grandissimi solisti come Jaco Pastorius o Victor Wooten hanno reinventato la tecnica strumentale dandoci la possibilità (se si studia) e l’apertura mentale per “far cantare” lo strumento al pari di tutti gli altri strumenti solisti.
Tecnica solista a parte, il nostro strumento ha sempre un ruolo fondamentale all’interno del gruppo, di cui è il cuore pulsante, si studia quindi con i grandi classici del repertorio bassistico, in tutti gli stili.
Il percorso di studio mira a sviluppare nell’allievo anche le naturali qualità creative cercando subito, anche nell’esercizio apparentemente più arido, una possibile ed immediata applicazione .
Si lavora anche su brani proposti dagli allievi .

Struttura del programma . Argomenti di studio.
- la tecnica, intesa soprattutto come capacità fisica e resistenza alla fatica.
- la coscienza circa il ruolo del bassista all’interno del gruppo.
- la conoscenza di quello che è ormai un secolo di storia di pop music attraverso l’ascolto e lo studio dei brani originali con il loro suono particolare. No basi midi . Se è una cover: di chi è l’originale ?
- Impare ad imparare: c’è sempre bisogno di ‘tirar giù’ velocemente un
brano che non si conosceva.
- dare all’allievo un repertorio di standards in ogni genere musicale.
Essenziale al raggiungimento degli obiettivi è la partecipazione dell’allievo al maggior numero di ensemble interni ed esterni alla scuola,
dove troverà riscontri pratici a ciò che ha studiato nel corso di strumento.